DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE INGIUNZIONI FISCALI

Riscossione Coattiva

La Filosofia

Fraternità Sistemi ha impostato il lavoro della propria esattoria tributaria secondo criteri etici; in concreto la nostra azienda ha strutturato la propria esattoria sulla base di un criterio di contabilità totalmente separata rispetto a quella aziendale; in questo modo, si evita che il denaro incassato dai contribuenti per conto degli Enti Pubblici venga confuso con quello dell’azienda. 
Altra peculiarità della nostra Esattoria è quella della cosiddetta “riscossione morbida”. Fraternità Sistemi ha istituito uno sportello d’ascolto a completa disposizione del Contribuente; i debitori possono prendere contatto attraverso vari canali con i nostri operatori, parlando sempre con la stessa persona: verranno aiutati nella gestione delle loro vicissitudini tributarie da persone qualificate, disponibili e competenti, che li assisteranno studiando insieme una soluzioni “su misura”. In altre parole, viene gestito il rapporto con il contribuente quasi come fossimo dei veri e propri consulenti fiscali, per arrivare alla promozione di azioni cautelari o esecutive solo nei casi in cui il contribuente non mostri alcun tipo di disponibilità. È importante sottolineare come questo modello gestionale, frutto della decennale esperienza di Fraternità Sistemi, consenta di raggiungere risultati fino a dieci volte superiori a quelli di alcune aziende concorrenti nel campo della riscossione tributaria. 
Al contempo, Fraternità Sistemi viene considerata dal contribuente come una “controparte” onesta e leale con cui confrontarsi, e non come un esattore impietoso e sordo nei suoi confronti.

La Riscossione

La procedura della riscossione inizia con l'invio all'esattoria di Fraternità Sistemi del cosiddetto “ruolo” (o “flusso”), contenente l'elenco dei crediti da riscuotere. Già in questa fase un operatore dell’esattoria, responsabile dei rapporti con gli Enti Pubblici, è a completa disposizione del nostro Cliente per qualsiasi genere di richiesta o di necessità, anche di tipo tecnico o informatico. Ogni comune avrà sempre un’unica persona di riferimento, oltre naturalmente alla direzione dell’esattoria, sempre a disposizione per esigenze specifiche o per risolvere problematiche particolari. Ricevuto il “ruolo”, verranno predisposti a cura di Fraternità Sistemi gli atti di ingiunzione fiscale, emessi e sottoscritti dal responsabile dell'esattoria, che assume la veste di responsabile del procedimento. Se il credito non è ancora certo, liquido o esigibile, o su semplice richiesta del Comune, prima della notifica delle ingiunzioni possono essere spediti dei solleciti di pagamento a mezzo raccomandata a/r o posta ordinaria. Nel caso in cui le notifiche degli atti non vadano a buon fine, è cura dell’esattoria gestire la fase di ri-emissione dell’atto, con ricerca anagrafica dei contribuenti, mediate il supporto dell’Ufficio Anagrafe dell’Ente e attraverso l’utilizzo di software quali Sister, Siatel, Telemaco e altri. Come già accennato, l'esattoria di Fraternità Sistemi mette a disposizione uno sportello di ascolto per il contribuente: in esattoria è presente un operatore qualificato, responsabile dei rapporti con il contribuente, che accoglie eventuali istanze da parte dei debitori, costruendo anche, se del caso, dei piani di pagamento dilazionato “su misura”, prevedendo eventualmente rate variabili o la sospensione dei pagamenti in periodi predeterminati. I casi particolari, con questioni giuridiche complesse e/o di rilevante importo economico, vengono gestiti direttamente dal responsabile dell'esattoria. Fraternità Sistemi gestisce anche la fase esecutiva vera e propria. Secondo i limiti di legge, gli strumenti a disposizione del Concessionario sono le misure cautelari del fermo amministrativo del veicolo e dell'iscrizione d'ipoteca sui beni immobili, nonché le azioni esecutive del pignoramento mobiliare, immobiliare e presso terzi. Fraternità Sistemi vanta nel proprio organico un dipendente con la qualifica di Ufficiale della Riscossione, pertanto è legittimata a gestire dall'interno le procedure di pignoramento mobiliare e di sollecito del credito “porta a porta”. È importante sottolineare che l'esattoria di Fraternità Sistemi concede al contribuente, anche successivamente all'inizio delle operazioni esecutive, la possibilità di sospendere le procedure per iniziare a pagare il debito in forma dilazionata: ogni caso viene valutato singolarmente, secondo le possibilità e le esigenze del debitore (di fatto, stiamo già facendo ciò che il Legislatore sta chiedendo di fare al riscossore pubblico in questo periodi di crisi economica).

La Rendicontazione

L'esattoria cura per i propri Clienti un efficiente servizio di rendicontazione: ogni mese viene inviato all'Ente un prospetto dal quale emerge con chiarezza quali sono le somme incassate e quali sono i contribuenti che hanno ottemperato a dei pagamenti, oltre che dei prospetti dettagliati, ma estremamente chiari e leggibili, dai quali si evince come viene quantificato il nostro compenso. A semplice richiesta dell'Ente, o a scadenze periodiche concordate, vengono inoltre inviati al Comune dei reports più completi, attraverso i quali è possibile risalire ad ogni singola posizione creditoria, per verificare se un determinato contribuente ha pagato il dovuto, se ha rateizzato e se sta rispettando le scadenze dei pagamenti, se sono state applicate misure cautelari od esecutive e così via. Per qualsiasi dubbio, l'Ente può fare riferimento all'operatore responsabile della rendicontazione o, se del caso, al responsabile dell'esattoria.

Via Presolana, 54

25126 Brescia (Bs)

Chiamaci

(+39) 030 8359410

riscossioni.sistemi@fraternita.it

protocollo@pec.coopsistemi.it